Creatività, MissPeppi, Pinterest, social

Un Bellissima diretta con Anna Borrelli per parlare di Pinterest.

Sicuramente non ci crederete!!

Mi ritrovo con ben 5 articoli scritti e non pubblicati, perché devo revisionarli e correggerli ma non riuscivo a trovare il tempo… anzi diciamo che non trovavo la voglia di farlo.

Poi è arrivata lei, Anna, e come sempre mi ha coinvolta nella sua programmazione del 2022 del suo magazine dove una serie di amici insegneranno a cucire, lavorare all’uncinetto, creare meraviglie con la carta, sviluppare i social, a districarci tra leggi e regole fiscali, a lavorare il legno e tanto altro.

Anna Borrelli

Giovedì 20 gennaio 2022 alle 21.00, sulla sua pagina facebook Anna Borrelli Creazioni sono stata la prima a dare il via a questa serie di dirette. Proprio con Anna, una delle mie prime allieve del Laboratorio Pinterest, abbiamo parlato di questa piattaforma e di come sia utilissima per chi si occupa di creatività e handmade. Ma lo è anche per chi la vuole sfruttare per il proprio brand. Quindi che tu sia una creativa, un’artista, un brand o un personal brand o che tu abbia un negozio reale o virtuale, che tu sia un marchio famoso o meno famoso, devi assolutamente crearti un profilo su pinterest, non solo per avere tante idee dai pinner-creator, ma per darti conoscere e per diventare tu stesso creatore di pin.

Se ti stai chiedendo cosa sia Pinterest, ti mando al mio articolo Pinterest, facciamo un pò di Storia? cliccando qui dove potrai scoprire qualcosa in più su questo splendido motore di ricerca.

Cosa sono i pin? I pin altro non sono che i post che scrivi sugli altri social, solo che devi ricordarti che pinterest è soprattutto un motore di ricerca visivo, quindi la prima cosa che appare nella home page sono proprio le immagini. Questo ci fa capire che non parla il linguaggio di un comune social come instagram o facebook, ma essendo considerato il nipote o il fratello minore di Google, parla per parole chiave (key word) e si basa sul linguaggio SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca). ( Clicca qui per leggere qualcosa in più sulla SEO)

Chi sono gli utenti  di Pinterest? Gli utenti si chiamano Pinner che, strano a dirsi, interagiscono tra loro attraverso i commenti, i messaggi privati e la condivisione continua dei pin. Puoi trovare il mio profilo cliccando qui oppure quello di Anna Borrelli cliccando qui. Anche noi siamo utenti e siamo Creatrici di contenuti.

Ricordiamo una cosa importantissima, Pinterest è totalmente gratuito da usare, ma proprio come per ogni social network, è necessario un account per iniziare a usarlo. Una volta creato il tuo account puoi tenerlo personale  oppure puoi trasformarlo in bussines. In un modo o nell’altro puoi cominciare a salvare i pin che vedi e dividerli in bacheche ma soprattutto poi cominciare a creare i tuoi pin e far vedere agli utenti chi sei e di cosa ti occupi.

Le creative che usano facebook sono molto attratte da pinterest ma lo utilizzano soprattutto per salvare idee di altri utenti, acquistare ispirazione per i propri lavori, cercare tutorial. Parlando con loro, spesso hanno manifestato la paura di creare dei loro pin, per timore che qualcuno possa “rubare” le loro idee o addirittura le proprie Foto. Davanti a queste affermazioni resto perplessa e vi spiego il perchè. La paura di essere “derubate” delle nostre idee deve esserci sempre, anche quando andiamo a postare un nostro lavoro su Facebook o comunque lo mandiamo in rete tramite il web. Non è Pinterest che deve farci paura, infatti la piattaforma tutela i suoi utenti e cerca di mantenere il tutto un luogo pulito e sincero. Pinterest vuole offrire ai creatori una piattaforma sempre più positiva ed è per questo che all’inizio del 2021 ha lanciato il Codice dei creatori, un impegno che ogni creatore di contenuti si prende, sottoscrivendo un patto che porta alla gentilezza e al rispetto verso gli altri.

Ma veniamo al dunque, come fa una persona che lavora d’immagine o con la creatività a farsi conoscere tramite pinterest? come possiamo far conoscere il nostro blog, sito, negozio online o altro social? proprio attraverso i pin, i quali offrono la possibilità di aggiungere un link il quale conduce chi lo vede dove noi vogliamo.

Facciamo un esempio pratico. Ho creato una borsa all’uncinetto e voglio farla vedere. La posto nel mio blog scrivendo un articolo oppure creo un post facebook o instagram dove mostro la foto e do’ tutte le informazioni. Sia l’articolo del blog che il post hanno un link, quando mi vado a creare il mio pin su pinterest oltre alla foto, al titolo, alla descrizionee, cerco di inserire quel link. L’utente che vede il pin ed è colpito dalla foto ci clicca sopra ed ecco che è trasportato magicamente dove noi lo abbiamo indirizzato tramite link. Ma questa è solo una delle tantissime funzioni che pinterest ci offre.

Infatti Pinterest ci offre la possibilità di creare vari tipi di pin: Pin statici, pin carosello, pin video e, l’ultimo arrivato, pin idea. Questi ultimi sono quelli più veloci che si creano da cellulare e che portano molte visualizzazioni. Fare i pin non è difficile, ma il mio cosiglio è metterci attenzione, studiarli bene, non dimenticarci della SEO e delle parole chiavi e soprattutto fare attenzione nel farli completi e di qualità.

Importantissimo: Pinterest non è quantità ma qualità e costanza!

Ora, se vi va di scoprire tutto ciò che abbiamo raccontato, cliccate qui, troverai la diretta, Anna l’ha salvata nella sua pagina.

Vi ricordo anche che questo articolo è un articolo gemello e potrete trovare quello di Anna andando nel suo magazine e cliccate qui. Scoprirete il suo magnifico blog dove racconta tutte le meraviglie che crea.

Se invece volete passare a scoprire il nostro profilo pinterest basta cliccare sulle foto qui sotto:

Il mio profilo pinterest


Il profilo Pinterest di Anna

Ora mi fermo e vi do’ appuntamento alla prossima volta. Fatemi sapere se l’articolo vi è piaciuto, raccontatemi se siete su pinterest, se lo conoscete e se lo utilizzate. Sarò felice di leggervi.

Simona

3 pensieri su “Un Bellissima diretta con Anna Borrelli per parlare di Pinterest.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...